BIM-ba su Python

Questa estate ho studiato un po’ di Python, non sapete quanto ho dovuto sudare tra ambienti virtuali e moduli Apache.

Questa estate ho studiato un po’ di Python, un linguaggio di programmazione molto moderno, molto bello e abbastanza facile da imparare. Python è a suo agio su qualsiasi sistema operativo, sul web, sul Raspberry Pi.

Per fare i siti web ci sono diversi programmi scritti in Python, tra cui spicca Django che ho studiato nella versione Wagtail. Django è leggero e potente, ma richiede un certo impegno di programmazione, non sapete quanto ho dovuto sudare tra ambienti virtuali e moduli Apache.

Tutto questo per convertire BIM-ba.net da WordPress a Django. Attualmente BIM-ba è un plugin di WordPress, e vorrebbe essere un modellatore architettonico molto di base. WordPress è scritto in PHP, mentre Django è in Python, che sta alla base di GIMP, Blender, FreeCAD. Python ha delle librerie grafiche e matematiche da paura, che mi piacerebbe sfruttare per la mia creatura.

Nelle prossime settimane vi presenterò alcune applicazioni di Realtà Virtuale che ho sviluppato per la nuova casa di BIM-ba.

BIM_ba

The FAQ
The FAQ

Ennesimo sito del mio network: BIM_ba, di gran lunga quello più proiettato nel futuro. Intanto cosa è un BIM: è un acronimo per Building Information Modeling, in sostanza una modalità di modellazione tridimensionale degli edifici in cui agli oggetti vengono associate delle proprietà fisiche. Una porta non è solo un segno grafico, ma rappresenta un oggetto reale con determinate caratteristiche di peso, isolamento termo-acustico, reazione al fuoco, aspetto, costo, fase di cantierizzazione, programma di manutenzione. Tutte queste informazioni vengono immagazzinate in un database che può essere interrogato da più operatori nelle varie fasi di sviluppo dell’organismo edilizio, progettazione, realizzazione, manutenzione. Ad ogni modifica del modello corrisponde una modifica del database, con conseguente aggiornamento per esempio dei computi metrici, cronoprogrammi ecc.

Continua