La Guardia Nera / Black Guard

La Guardia Nera / The Black Guard
La Guardia Nera / The Black Guard

L’idea che sta alla base degli ZYMACHI risale alla mia adolescenza, come dimostra questo fumetto che disegnai nel 1982. – ZYMACHI is one of my teenage dreams, as this comic I made in 1982 can attest.

Irios, il protagonista, lo avevo tirato fuori nel ’77, sull’onda del terremoto culturale generato da Goldrake e Guerre Stellari. Negli stessi anni ragazzi poco più grandi di me si prendevano a sprangate, mentre io sognavo di Macro e microMondi. Ho iniziato almeno una decina di fumetti di Irios (s-Irio), pochi ne ho terminati, tecnicamente nemmeno questo, mancando una vignetta nella terza tavola. Probabilmente mi ponevo degli obiettivi troppo alti, ma avevo come riferimento le tavole e le storie di Lucky Luke.

L’ambientazione sudamericana, la Bactio-Cola, “Las Guardias Negras vuelen (quieren) te”, fanno esplicito riferimento al Nicaragua, all’epoca fresco di rivoluzione e impegnato nella resistenza alla Contra.

Dopo la Guardia Nera, Irios è sopravvissuto a sprazzi, cambiando nome e genere, ma continua ad essere presente nel mio immaginario, l’eroe “malgré lui”, posto di fronte ad una realtà più grande di lui (di almeno tre ordini di grandezza).

Disegnavo prima a matita e poi ripassavo a china, Rotring 0.4 e 0.2, tutto sullo stesso foglio F4 liscio. Poco dopo sono passato alla sola 0.5.

 

Di Andy War

Born in Naples, 1965, lived in Princeton and France, then back to Italy. Comics. Grendizer, Star Wars, Lucky Luke. Architecture, Punk Rock. Sciattoproduzie, structures. Digital animations, running, hospitals. I live and work in Rome, married with two children.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.