Pot pourri

Fino a qualche mese fa avevo due blog, uno interamente dedicato alla corsa, l’altro onnicomprensivo, vignette politiche, illustrazioni ecc. Per motivi soprattutto di tempo, ho fatto convergere il diario podistico nel blog “generalista”, dedicandogli un’apposita categoria. Questa contiguità ha avuto un effetto imprevisto: le vignette sportive hanno cominciato a specchiarsi in quelle politiche, e quelle ispirate all’attualità sono diventate più personali. Voglio provare a non contrastare questa tendenza, e vedere cosa ne esce fuori. Ovviamente salta il discorso “un allenamento, una vignetta”, raccoglierò assieme tutte le vignette della settimana, quindi (si spera) le vignette saranno più degli allenamenti.

Up to some months ago, I had two blogs, the graphic running log and the comics and illustrations one. Having poor time, I converged the two, placing the running log among the political sketches. Unexpectedly, sketches from different blogs started to merge, so from now on I will collect them in the same post on a weekly basis. This means (I hope) that I will have more sketches than trainings to show.

 

Lunedì una decina di km dentro e fuori la villa, con la salita di via Vitellia, martedì un’oretta, con due salite. Sabato quasi un’ora di fondo lento nel fango di villa Pamphili: inebriante! Settimana piovosa, ed io odio correre sotto l’acqua.